Oggi i funerali di Roberto Bertazzoni, re degli elettrodomestici con la Smeg

Alle 11.30 nel duomo di Guastalla. L'industriale si è spento sabato sera all’età di 81 anni

Oggi i funerali di Roberto Bertazzoni, re degli elettrodomestici con la Smeg
LCC
Roberto Bertazzoni

Si svolgeranno oggi, alle 11.30 nel duomo di Guastalla (Reggio Emilia) i funerali di Roberto Bertazzoni, definito il re degli elettrodomestici, presidente della Smeg di Guastalla, che dirigeva fin dagli anni '70. Si è spento sabato sera all’età di 81 anni. 

Sotto la sua guida il colosso reggiano che produce lavatrici, frigoriferi e apparecchi per la cottura è cresciuto fino a dar lavoro a 2.600 persone con cinque stabilimenti in Italia e un giro d'affari di 900 milioni di euro all'anno. 

La Smeg, fondata nel 1948 dal padre di Roberto Bertazzoni, Vittorio, è stata a lungo sponsor della Ferrari. I funerali si svolgeranno martedi' 2 aprile, alle 11.30 nel duomo di Guastalla, paese in cui Bertazzoni era nato nel dicembre del 1942.L'imprenditore viveva a Parma e fino a poco tempo fa sedeva nel Cda di Mediobanca. Nel 1993 era stato nominato Cavaliere della Repubblica per la sua guida della Smeg (acronimo di Smalterie Metallurgiche Emiliane Guastalla), "improntata ad una formula imprenditoriale che coniuga l'attenzione gestionale a qualità, innovazione, tecnologia e stile di prodotto".