calcio serie B

Il Parma cade contro il Catanzaro, vittoria in rimonta della Reggiana. Il Modena pareggia ancora

Al Tardini i calabresi s'impongono 2 a 0 sulla prima della classe. Ma la squadra di Nesta supera il Venezia, ora terzo. I canarini fermati dal Bari

Il Parma cade contro il Catanzaro, vittoria in rimonta della Reggiana. Il Modena pareggia ancora
Modena calcio
Una fase della sfida Modena-Bari

Il Parma primo in classifica cade a sorpresa al Tardini contro il Catanzaro. Ospiti spietati, capaci di colpire e affondare nelle poche occasioni create. Al decimo minuto i giallorossi avanzano e passano: cross di Situm e rete di Biasci. Il Parma reagisce, ma fatica a concretizzare la mole di gioco prodotto. Il Catanzaro colpisce di nuovo al 39esimo: colpo di testa di Antonini su calcio d'angolo per i calabresi. Nella ripresa il copione non cambia. Il Parma ci prova. Senza successo. L'occasione più ghiotta al 21esimo: Sohn sgancia un siluro che finisce sulla traversa, la sfera danza sulla linea. Arriva Man, ma un difensore respinge sulla linea.

La sconfitta per Pecchia e la sua squadra pesa meno, grazie alla Reggiana. I granata hanno sbancato il Penzo di Venezia, insieme al Como all'inseguimento della capolista. Una rimonta da inserire nell'album di famiglia. Sotto due a zero (reti di Busio al 20esimo e Pohjanpalo al 33esimo) dopo poco più 30 minuiti, sembrava una pratica già chiuso. Al primo minuto di recupero, però, Portanova ha accorciato le distanze. Al quinto della ripresa partita riaperta da un autogol di Altare. Quindici minuti dopo Pieragnolo firma il 3 a 2 che manda in estasi i tifosi reggiani. 

Ancora un pareggio per il Modena. Che ormai non vince dalla fine di gennaio (3 a 0 rifilato al Parma nel derby). Nella sfida interna contro il Bari non basta il gol su rigore segnato da Palumbo (salito a quota 7 in stagione) ad inizio secondo tempo. Al quinto della ripresa fallo di mano di Di Cesare su una conclusione di Manconi, controllo al Var e tiro dagli undici metri. L'1 a 0 dura però davvero poco. Passano dieci minuti, corner per il Bari. Non pervenuta la difesa del Modena e Pucino tutto solo trova la rete. 1 a 1. I tre punti sono ormai un ricordo per Bianco e i suoi. Come se non bastasse il tecnico perdere anche Gerli, per un problema al tendine d'Achille.