Lo stop del governo al superbonus terremoto, protestano i sindaci

L'Emilia Romagna è rimasta esclusa, i cantieri rischiano rallentamenti. Altro fronte caldo quello dell'esenzione Imu sugli immobili inagibili

Lo stop del governo al superbonus terremoto, protestano i sindaci
TGR Emilia-Romagna
I danni del sisma del 2012

La Rocca Possente di Stellata, ma anche il cimitero e il municipio. E una trentina di case private. È quanto manca per completare la ricostruzione post sisma a Bondeno, nel Ferrarese. Cantieri che rischiano rallentamenti e stop, dopo che il Governo ha escluso l’Emilia Romagna dalle deroghe sul superbonus sisma, riconosciute invece a Marche, Umbria e Abruzzo. Protestano i sindaci, di ogni colore politico. Altro fronte caldo, quello dell’esenzione Imu sugli immobili inagibili per il terremoto, con i relativi rimborsi dallo Stato ai Comuni. Agevolazioni che potrebbero non essere prorogate. Alcuni sindaci di centrodestra hanno già scritto al ministro Giorgetti. Mercoledì invece ai riunirà la giunta dei Comuni modenesi dell’area nord.

Il servizio di Sara Scheggia con le interviste a Simone Saletti (sindaco di Bondeno) e  Marco Poletti (sindaco di Finale Emilia)