Pasqua con poco sole, ma i turisti restano fedeli alla Riviera

Oltre 500 alberghi aperti, occupazione media dell'85 per cento. In Riviera soprattutto famiglie con bambini

Pasqua con poco sole, ma i turisti restano fedeli alla Riviera
LCC
Rimini a Pasqua

Per i conti precisi bisognerà aspettare ancora un po' di tempo, ma il primo bilancio della Riviera di Pasqua lascia soddisfatti gli operatori del settore. Il tempo non ha aiutato, d'altronde è una Pasqua bassa, cioè precoce, arrivata a fine marzo. Tre, quattro giorni nei quali si sono alternati vento, pioggia e qualche sprazzo di sole. Eppure a rimini, cifre alla mano, negli alberghi, oltre 500 quelli aperti,  si è superato in media, l'85 per cento dell'occupazione. 

A fare le valigie con destinazione Romagna sono state soprattutto famiglie italiane, ma si è registrato anche un buon afflusso di stranieri. 

E quello delle vacanze di Pasqua, alta o bassa che sia, è tradizionalmente una prova generale dell'estate. E secondo Federalberghi, le prenotazioni nel riminese per la stagione calda superano già del 6 per cento quelle registrate nello stesso periodo del 2023.