Bologna, a fuoco l'hub dei profughi

Esclusa la matrice dolosa. Secondo le prime ipotesi a scatenare le fiamme un corto circuito. Nessun ferito

A Bologna un incendio ha distrutto la tensostruttura di piazza XX Settembre dove viene gestita l'accoglienza dei rifugiati. Il fuoco è divampato intorno alle cinque del pomeriggio. 

Molta paura, ma non ci sono stati feriti. Esclusa la matrice dolosa, l'ipotesi più probabile è che a scatenare le fiamme sia stato un corto circuito. L'incendio è stato domato in poco tempo dai Vigili del Fuoco ed è intervenuta la polizia a transennare la zona. Le istituzioni sono al lavoro per cercare alternative.

Sono già più di 17600 le persone arrivate in Emilia-Romagna, in fuga dalla guerra in Ucraina.