I volontari della Papa Giovanni XXIII sono arrivati in Ucraina

Il viaggio della delegazione partita da Rimini alla volta di Leopoli per allestire un centro di assistenza ai profughi

Continuamo a seguire il viaggio dei volontari della Comunità Papa Giovanni XXIII per portare aiuto alla popolazione ucraina. Partiti da Rimini, sono finalmente riusciti ad attraversare il confine del paese travolto dal conflitto. La destinazione è Leopoli, dove è stata spostata l'ambasciata italiana: l'obiettivo è allestire un corridoio umanitario e soprattutto dare assistenza a chi tenta di fuggire dai bombardamenti russi .

In Italia la comunità ha messo a disposizione diverse case famiglia, tra i primi ucraini scampati all'inferno bellico c'è una giovane coppia con una bambina piccola, già sistemati in un'abitazione a Bologna.

Attraverso un ponte di solidarietà partito dalla Romagna, l'obiettivo è salvare tante altre vite che ora, come testimonia la neve, insieme alla paura devono fare i conti con il freddo.

Nel servizio di Francesco Tomei l'intervista a Gianpiero Cofano, Segretario generale della Comunità Papa Giovanni XXIII.