La battaglia contro l'impianto eolico all'Acquacheta

Preoccupazione per il progetto di un parco eolico tra Toscana e Romagna, in prossimità di uno dei luoghi più belli dell'Appennino

Il contestato parco eolico sorgerà a Monte Giogo di Villore, nel comune di Vicchio, sul versante toscano dell'Appennino, ma a poca distanza dal confine con l'Emilia Romagna. C'è preoccupazione per l'impatto paesaggistico sulla vicina cascata dell'Acquacheta, uno dei tesori di quelle montagne, per via delle dimensioni dell'impianto, che avrà pale alte 180 metri.

In Toscana comuni e Soprintendenza ai beni paesaggistici si sono opposti. Anche il Parco delle Foreste casentinesi ha provato a fare ricorso contro il progetto. Ma Villore è fuori dal suo perimetro, perciò è stato respinto. Stessa cosa per il comune di Portico e San Benedetto, in provincia di Forlì Cesena. Regione Toscana e Ministero della transizione ecologica sembrano però decisi a proseguire.

Nel servizio di Samuele Amadori l'intervista a Maurizio Monti, sindaco di Portico e San Benedetto.