La nuova vita nei Centri d'Accoglienza

Nel CAS di Riolo Terme molti i profughi dall'Ucraina. Ora al sicuro, sono impegnati in diverse attività per provare a dimenticare gli orrori della guerra

Sono quasi un migliaio i profughi nei CAS - i Centri di Accoglienza Straordinaria - allestiti in Regione. Come quello di Riolo Terme, nel Ravennate. 

Sentiamo le testimonianze raccolte da Francesco Rossi e, a seguire, l'intervista a Irene Priolo, Assessora regionale alla Protezione civile