La nuova battaglia di Sinisa

L'allenatore del Bologna Mihajlovic ancora alle prese con l'avversario più duro: la leucemia. "Dalle ultime analisi che ho svolto ci sono campanelli d'allarme, ma questa volta giocherò d'anticipo".

Sinisa Mihajlovic si deve fermare, ancora, per seguire una terapia e dalla prossima settimana sarà ricoverato. 

"La mia ripresa dopo il trapianto è stata ottima, ma purtroppo queste malattie sono subdole e bastarde. Dalle ultime analisi che ho svolto ci sono campanelli d'allarme e potrebbe presentarsi il rischio di una ricomparsa. Per evitare che questo accada dovrò fare un percorso terapeutico che possa eliminare sul nascere l'ipotesi negativa. Questa volta non entrerò in scivolata su un'avversario lanciato, ma giocherò in anticipo per non farlo partire", ha detto. Nel 2019 l'allenatore serbo aveva rivelato di avere la leucemia.

Il servizio di Gabriele Pasini montato da Alberto Carroli