"Nessun perdono, ma neppure odio". Il dolore di Lorenzo Biagi che ricorda il padre

Il figlio di Marco Biagi aveva tredici anni quando il giuslavorista venne assassinato

Lorenzo Biagi a 20 anni di distanza ricorda il dolore di quei momenti. Era poco più di un bambino il 19 marzo del 2002, quando Marco Biagi venne freddato davanti al portone di casa, a Bologna.

Non perdona ma dice di non portare rancore nei confronti di chi mise in atto l'agguato e di chi non garantì una scorta a suo padre.

L'intervista di Sara Scheggia