Piano di investimenti da 500 milioni per la Ferrari

Siglato il protocollo per il sostegno delle istituzioni. Entro il 2025 previste 250 nuove assunzioni.

Siglato dalla Ferrari con il Ministero per lo Sviluppo Economico, Invitalia e la Regione Emilia-Romagna un protocollo d'intesa che prevede il sostegno, da parte delle istituzioni, al piano del Cavallino Rampante dedicato agli investimenti tecnologici e produttivi, con una forte attenzione a innovazione e impegno ambientale e sociale sul territorio di Maranello e di Modena e che porterà all'assunzione di 250 nuovi dipendenti. 

Nel periodo 2022-2025, spiega la Regione, nel quartier generale della Rossa sono previsti interventi fino a circa 500 milioni. Nel dettaglio, viene sottolineato dalla casa automobilistica, il documento - firmato dal ministro Giancarlo Giorgetti, dal presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, dal presidente di Ferrari, John Elkann, e dall'ad di Invitalia, Domenico Arcuri - prevede che il contributo del Mise vada a "a valere sullo strumento del Contratto di Sviluppo, possa essere fino a circa 106 milioni e destinato a progetti industriali e alle attività di ricerca e sviluppo per nuove tecnologie volte alla riduzione dell'impatto ambientale e alla digitalizzazione". Dal canto proprio, viene aggiunto , l'Emilia-Romagna finanzierà "investimenti per ricerca e sviluppo, formazione e tutela dell'ambiente, oltre a sostenere eventuali opere di infrastrutturazione logistica e telematica". 

"L'innovazione - argomenta l'ad di Ferrari, Benedetto Vigna, - è nel nostro Dna. Crediamo nel nostro territorio e vogliamo valorizzarlo attraverso dei progetti che apporteranno benefici concreti dal punto di vista ambientale e sociale, oltre a rafforzarne la competitività. Nel realizzare il nostro piano di investimenti, siamo felici di poter contare sul supporto e la collaborazione delle istituzioni". 

Quello siglato con il protocollo, sottolinea Bonaccini, è "un progetto innovativo e di alto livello, che guarda alla transizione ecologica, a quella digitale e alla buona occupazione. Un nuovo intervento - conclude il governatore - che prende corpo in Emilia-Romagna, a beneficio del territorio e del Paese". La Ferrari presenterà il proprio piano industriale nel corso del Capital Markets Day, in programma il 16 giugno prossimo.

Il commento del Ministro allo sviluppo economico Giancarlo Giorgetti.