Aldo Bellini,il procuratore Sisti e il terzo uomo

Nell'udienza del 28 luglio emerge nuovamente la presenza del magistrato, la notte del 3 agosto, nell'albergo della famiglia dell'ex esponente di Avanguardia Nazionale. Con lui una persona mai identificata

4 agosto 1980, due giorni dopo la strage alla stazione, all’albergo di Aldo Bellini – padre di Paolo, imputato nel processo per concorso nell’attentato – non erano presenti solo lo stesso Aldo e l’allora procuratore capo di Bologna Ugo Sisti, ma anche una terza persona che però non venne identificata nel corso della perquisizione svolta quel giorno dalla Digos di Reggio Emilia. Un nuovo particolare emerso nell'udienza del 28 luglio 2021 durante la testimonianza di Salvatore Bocchino, all’epoca maresciallo di pubblica sicurezza, che partecipò alla perquisizione dell’hotel, in quei giorni chiuso. 

Il servizio di Filippo Vendemmiati