Gli avvisi di fine indagine

La scomparsa di Saman Abbas. Arrivati gli avvisi di fine indagine per i famigliari della ragazza scomparsa da Novellara. Accusati di omicidio e di soppressione, non più occultamento, di cadavere

Cinquemila pagine, con migliaia di intercettazioni di telefonate e chat prese dai telefoni dei cinque indagati. E' il cuore del provvedimento di fine indagine nei confronti dei famigliari di Saman Abbas, la giovane pakistana scomparsa da Novellara, nel reggiano. Secondo gli inquirenti è stata uccisa per aver detto no ad un matrimonio forzato. Il suo corpo non è stato mai trovato e per questo viene contestato il reato di soppressione - e non più occultamento - di cadavere.

I dettagli nel servizio di Luca Ponzi