"Non so cosa aspettarmi, ma spero di poter presto tornare in Italia"

La nostra intervista a Patrick Zaki alla vigilia della nuova udienza sul suo caso in Egitto. "Il sostegno dell'università di Bologna e dei miei compagni di studi fondamentale per il mio rilascio"

Il grande sostegno alla campagna per la sua liberazione e i diritti umani in Egitto al centro dell'intervista di Giulia Bondi a Patrick Zaki, lo studente dell'università di Bologna arrestato nel febbraio 2020 al Cairo per alcuni post su Facebook.

Dopo una lunga detenzione, il ragazzo è stato rilasciato l'8 dicembre 2021. Domani ci sarà una nuova udienza.

“Spero di poter essere presto definitivamente libero e di poter tornare in Italia”, ha detto Patrick in videocollegamento