Ombre sull'accoglienza a Rimini

La denuncia di alcuni profughi ucraini: alcuni albergatori della città romagnola avrebbero chiesto denaro per ospitarli nelle loro strutture

60 euro al giorno. E' la cifra chiesta a una famiglia di profughi ucraini da un albergatore di Rimini,  disposto ad ospitarli solo finché avevano i soldi per pagare. Lo racconta una donna fuggita dalla guerra insieme alla madre anziana e alla figlia minorenne.

La denuncia nel servizio di Serena Biondini