Via il green pass e meno mascherine

Allentamenti dal primo maggio. Le mascherine restano sui mezzi di trasporto, non serviranno più in bar e ristoranti

Con il primo maggio il Green Pass viene archiviato e non sarà più obbligatorio, anche se i virologi invitano comunque a completare il ciclo vaccinale. L'obbligo resta in vigore fino al 15 giugno solo per over 50, forze dell'ordine e comparto scuola. Ed il certificato verde continuerà ad essere richiesto, fino a dicembre, agli operatori sanitari e ai visitatori delle residenze anziani. Addio alle mascherine nei centri commerciali, negozi, bar e ristoranti, nelle manifestazioni all'aperto e negli stadi, ma non nei palazzetti. Restano obbligatorie le FFP2, fino a metà giugno, nel trasporto pubblico, nei cinema, teatri, locali d'intrattenimento e musica dal vivo, e per eventi o competizioni sportive al chiuso. Mascherine obbligatorie anche in ospedali e strutture sanitarie. 

Il servizio di Giorgio Maria Leone montato da Fausto Magnani