Bonomi: "Non c'è volontà politica di intervenire sul prezzo del gas"

Da Bologna il presidente di Confindustria interviene sulla questione delle spese energetiche dopo la riduzione delle bollette ottenute da Spagna e Portogallo

L'impennata dei costi energetici, iniziata ormai da mesi e che potrebbe essere aggravata dal conflitto in Ucraina. Questo uno dei temi emersi all'assemblea di Confindustria Emilia Romagna, a Bologna, dove è stata eletta la nuova presidente, l'imprenditrice parmense Annalisa Sassi. 

Guardando a quanto ottenuto da Spagna e Portogallo in tema di spesa per l'energia, riducendo il costo delle bollette, il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, è intervenuto così: "Perché loro lo hanno fatto? Non c'è la volontà politica di intervenire". 

Nel servizio di Samuele Amadori:

- Carlo Bonomi, presidente di Confindustria 

- Pietro Ferrari, presidente uscente Confindustria Emilia Romagna

- Annalisa Sassi, presidente Confindustria Emilia Romagna