Primo Maggio, appello per la pace

Centrale la presa di posizione contro la guerra in Ucraina, ma i sindacati dicono no al blocco dei rapporti delle aziende italiane con la Russia

Presentate questa mattina a Bologna le iniziative promosse da Cgil Cisl e Uil per il 1° maggio. Il programma mette al centro le politiche del lavoro e l'appello per la pace in Ucraina. Non è mancata la presa di posizione dei sindacati sulla partecipazione di Bologna Fiere all'expo in Russia.

Il servizio di Ivana Delvino, montaggio di Matteo Cotugno