Indagini sui conti dei condomini, amministratore nei guai

Il titolare di uno studio bolognese avrebbe gonfiato i costi dei lavori di manutenzione sottraendo 300mila euro dai bilanci degli immobili che gestiva. Operazione della Guardia di Finanza

Gonfiando il prezzo dei lavori di manutenzione, un amministratore di condominio avrebbe sottratto centinaia di migliaia di euro dai conti correnti degli immobili da lui gestiti. La Guardia di Finanza ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare per truffa e appropriazione indebita nei confronti del titolare di uno studio di Bologna ora agli arresti domiciliari. Sequestrati oltre 300mila euro.
Le indagini sono ancora in corso e coinvolgono anche la moglie dell'amministratore e un imprenditore edìle.

Il servizio di Francesco Satta, con il montaggio di Matteo Cotugno