La replica delle categorie alla nostra inchiesta sul lavoro in Riviera: "Colpa delle normative"

"Manca una politica per la stagionalità", dicono albergatori e gestori di stabilimenti balneari. Per i ristoratori, "a causa delle chiusure per il Covid, in tanti hanno cercato impieghi in altri settori"

Dopo l'inchiesta a telecamera nascosta sulla ricerca del lavoro nelle attività della Riviera, che ha messo in luce molte criticità, abbiamo chiesto una replica ai rappresentanti di categoria di hotel, stabilimenti balneari e ristoranti.

I problemi scaturirebbero da una mancanza di una politica specifica per la stagionalità e da una normativa inadeguata.

Le chiusure a causa del Covid, poi, avrebbero spinto molti lavoratori stagionali a cercare un impiego in altri settori.

Il servizio di Samuele Amadori