Via libera al ddl concorrenza, la rabbia e le preoccupazione dei balneari

Gli operatori della riviera contrari al provvedimento approvato dalla Camera.

Come richiesto dalla direttiva europea Bolkestein, le concessioni demaniali sulle spiagge andranno messe a gara. Lo prevede il Ddl Concorrenza, che tocca da vicino la nostra regione. Contrarie le associazioni dei balneari, seppur con alcuni distinguo. Per alcuni “è' una legge fatta per escludere gli attuali gestori”. Per altri, “meglio questo provvedimento che la sentenza del Consiglio di Stato. Si potrà correggere con i decreti attuativi”.

Le diverse posizioni nel servizio di Serena Biondini, con le interviste a Simone Battistoni, presidente Sib Commercio Emilia-Romagna, e Mauro Vanni, presidente nazionale Confartigianato Imprese Demaniali