La grande sete

Non solo il Po: anche gli affluenti sono a secco, dopo un anno senza piogge in Appennino. Chiesta un'ulteriore riduzione dei prelievi e nuovi rilasci dai bacini alpini

Caldo e assenza di pioggia. Continua a peggiorare la siccità, anche in Emilia-Romagna. Il Po è ai minimi storici, ma anche gli affluenti sono in secca, quasi trasformati da fiumi a sentieri.

Le immagini del servizio di Luca Ponzi illustrano, forse ancor meglio dei dati, la gravità della situazione.