Maiali, quando il macello diventa una liberazione

Stipati, senza acqua per ore, temperature impossibili: trasporti al limite della legalità. La denuncia di un'associazione animalista

Le immagini sono strazianti. I maiali che vengono trasportati sui camion boccheggiano, soffrono per le temperature estreme che sono costretti a sopportare durante il viaggio in autostrada, tra Lodi e Bologna. Senz'acqua per ore, in condizioni drammatiche. L'arrivo al macello è quasi una liberazione.
La denuncia arriva dall'associazione Essere Animali, che ha realizzato un'inchiesta sui trasporti degli animali in questo periodo di temperature bollenti e siccità.

Il servizio di Samuele Amadori