Omicidio di Ilenia, ex marito e sicario ricorrono in appello

Claudio Nanni e Pierluigi Barbieri sono stati entrambi condannati all'ergastolo per il delitto della 46enne, uccisa nella sua casa a Faenza nel 2021

Claudio Nanni, ex marito della vittima, e Pierlugi Barbieri, l'esecutore materiale dell'omicidio, hanno presentato ricorso in appello dopo la condanna all'ergastolo per la morte di Ilenia Fabbri, uccisa nella sua abitazione a Faenza il 6 febbraio 2021. Il meccanico faentino 56enne chiede l'assoluzione perché, sostengono i suoi legali, il piano architettato per spaventare l'ex moglie e farla rinunciare alle sue richieste economiche attraverso azioni legali è degenerato. Nanni, secondo la sua versione, non avrebbe incaricato l'ex amico Pierluigi Barbieri con l'intenzione di  uccidere la donna. Versione opposta a quella del killer, reo confesso, i cui legali torneranno a chiedere la perizia psichiatrica per una presunta parziale incapacità di intendere e volere. 

Il servizio di Nelson Bova, montaggio di Matteo Cotugno.