"Picco raggiunto, atteso calo dei contagi"

Il punto sulla pandemia con Giuseppe Diegoli, responsabile della sanità pubblica regionale. 6.500 i nuovi casi, 15 i decessi

L'ondata estiva di contagi, dovuta alla variante Omicron 5, “dovrebbe aver raggiunto il picco: abbiamo un rt che si è stabilizzato sotto l'1,10, dunque nei prossimi giorni ci aspettiamo un calo dell'incidenza”. A dirlo è il responsabile del servizio di prevenzione e sanità pubblica della Regione, Giuseppe Diegoli, che aggiunge: “In autunno l'allerta deve rimanere alta, è probabile che tornino restrizioni e dispositivi di protezione”.

Intanto il nuovo bollettino registra 6.487 contagi su oltre 23mila tamponi: numeri che includono anche i dati di Piacenza non conteggiati ieri per problemi informatici. Continuano a crescere i ricoveri nei reparti covid (+22), mentre calano di un'unità quelli nelle terapie intensive (42). Quindici i decessi, tra cui un neonato di cinque mesi, affetto da gravi patologie congenite.

Nel servizio di Loris Gai, montato da Tommaso Tardi, l'intervista a Giuseppe Diegoli.