Mihajlovic: "Prossime due partite alla portata del Bologna"

Il tecnico rossoblu alla vigilia della partita con la Salernitana: "Non è quella dello scorso anno, hanno preso 14 giocatori"

"Negli ultimi 10 giorni sono arrivati quattro giocatori, età media 22 anni. E ne arriverà un quinto, il difensore centrale. Nessuno di loro è mai stato in Italia, qualcuno si adatterà prima e qualcuno dopo. Ci vuole tempo, la squadra è in costruzione". 

Lo ha detto Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita contro la Salernitana, a proposito del mercato. "La Salernitana non è quella dello scorso anno, hanno preso 14 giocatori. Hanno gamba, stanno bene, giocano a calcio ora. Sono in fiducia, sicuramente verranno qui per metterci in difficoltà", ha aggiunto. "Noi però giochiamo in casa, abbiamo tutti disponibili e nelle prossime due partite che sono alla nostra portata dobbiamo cercare di fare il massimo dei punti", ha detto ancora Muhajlovic. "Noi siamo stati inferiori al Milan solo sugli scatti lunghi, non come corsa e intensità. Non abbiamo problemi di preparazione, anche con la Lazio in undici contro undici siamo stati anche superiori", ha ricordato Mihajlovic. "Contro il Milan c'era un rigore netto su Sansone, l'arbitro in generale ha fatto bene ma questo episodio non è andato neanche a vederlo. Il Milan ne ha avuto uno simile contro l'Udinese. Ma nessuno ha detto niente. Solo che io non voglio che loro vanno a protestare in massa", ha concluso Mihajlovic.