Enza, un fiume che sta morendo

Tra Reggio Emilia e Parma, è sotto il livello di deflusso minimo vitale: non c'è più acqua per irrigare né per mantenere l'ecosistema

Il fiume Enza, che segna il confine tra le province di Parma e Reggio Emilia, è sceso sotto il livello di deflusso minimo vitale. In pratica, a causa della siccità, non ha più la portata che serve a mantenere l'ecosistema, tanto meno quella necessaria per permettere i prelievi per l'irrigazione dei campi , come spiega Gaetano Di Mauro (Consorzio Bonifica Emilia Centrale) nel servizio di Luca Ponzi.