Un lungo applauso per Draghi

Il Presidente del Consiglio accolto con calore dal popolo del Meeting. "Grazie, mi commuovete" ha detto. "Voi giovani siete la speranza della politica" ha aggiunto

Un lungo applauso ha accolto l'arrivo del Presidente del Consiglio Mario Draghi al Meeting di Rimini. 

Standing ovation al suo ingresso all'Auditorium. Quando è stato presentato dal presidente del Meeting Scholz, Draghi si è alzato per salutare con la mano verso la platea, raccogliendo un nuovo lungo e fragoroso applauso del popolo di Cl, durato un minuto e mezzo. 
“Grazie per il calore di questo applauso. Grazie per la vostra accoglienza e, se vado oltre la commozione, questo entusiasmo vostro mi colpisce molto in profondo” ha detto Draghi. "Voi giovani vivete la politica come ideali da condividere, impegno sociale per la loro affermazione e la testimonianza di una vita coerente con questi ideali. Voi insieme combattete, sperate e costruite, ecco perchè questo vostro entusiasmo oggi mi colpisce molto,
voi siete la speranza della politica". 

"Guidare l'Italia è un onore del quale sono grato al Presidente Mattarella, al Parlamento, alle forze politiche che ci hanno sostenuto, a tutti gli italiani che mi hanno accompagnato con il loro affetto - ha aggiunto - Mi auguro che chiunque avrà il privilegio di guidare il Paese saprà preservare lo spirito repubblicano che ha animato dall'inizio il nostro esecutivo. Sono convinto che il prossimo governo, qualunque sia il suo colore politico, riuscirà a superare quelle difficoltà che oggi appaiono insormontabili". "Nei mesi che abbiamo avuto a disposizione abbiamo gestito le emergenze che si sono presentate e cominciato a disegnare un paese più forte, equo, moderno - dichiarato - Molto però resta da fare in un contesto ostico che non consente soste".