L'aiuto della tecnologia per le persone non vedenti

I dispositivi elettronici sono sempre più importanti per sostenere chi ha problemi di vista. Un data base nazionale permette di capire meglio l'impatto dei nuovi strumenti

Nato nel 2019 a Roma, coordinato a Bologna all'Istituto dei ciechi Cavazza, uno studio è diventato un data base nazionale fondamentale per comprendere meglio come i dispositivi tecnologici possono aiutare le persone con difficoltà visive a mantenere la propria autonomia.

Il servizio di Nelson Bova l'intervista a Federico Bartolomei, Coordinatore del Registro D.A.Re. - Invat