Bollette quadruplicate alla Bormioli Luigi

Il gruppo parmense del vetro prevede di spendere 200 milioni nel 2022 per gas ed elettricità. "Stiamo pensando di spegnere alcuni forni"

Oltre 200 milioni contro i 50 del 2021. E' quanto prevede di spendere per energia elettrica e gas il gruppo Bormioli Luigi, eccellenza parmense del vetro.

Costi quadruplicati per le bollette che impongono nuove strategie e riflessioni per poter portare avanti l'attività: “Stiamo pensando di spegnere alcuni forni”, ha detto l'amministratore delegato Vincenzo Di Giuseppeantonio a Luca Ponzi, che lo ha intervistato nello stabilimento di Fidenza