Cyber reati, boom degli investimenti trappola

Nell'ultima settimana quattro denunce: in fumo 500mila euro. Vittime casalinghe e pensionati. La comandante della polizia postale dell'Emilia-Romagna: "Rivolgetevi a noi"

Un forte aumento dei cyber-reati e in particolare di quelli legati al trading online: lo denuncia Alessandra Belardini, dal primo settembre alla guida del compartimento della polizia postale dell'Emilia-Romagna. 
Solo nell'ultima settimana sono state quattro le denunce di chi ha visto andare in fumo i propri risparmi: casalinghe, pensionati e piccoli artigiani, che hanno affidato a sedicenti broker dai 70 ai 300mila euro. Ad attirarli la promessa di facili guadagni con le criptovalute, che poi si rivelano illusori. E al momento di riscuotere il proprio denaro, i consulenti finanziari si rendono irreperibili. 
Da inizio anno in Emilia Romagna sono stati 170 i casi di truffe col trading online, per un totale di 5 milioni di euro. Vittime privilegiate gli anziani.

Nel servizio di Virginia Novellini, montato da Dario Collina, l'intervista ad Alessandra Belardini, dirigente del Compartimento Polizia postale e Comunicazioni dell'Emilia Romagna