L'appello da Ravenna: "Un ministero per l'export"

E' la richiesta che arriva dagli Stati generali in corso al Teatro Rasi con 450 delegati, italiani e stranieri. Settore in difficoltà tra guerra e caro energia

580 miliardi di fatturato, un terzo del pil: è il valore dei prodotti italiani esportati nel mondo. Nell'ultimo anno è cresciuto del 20% non tanto nel volume, quanto nei prezzi. ma l'aumento dei costi dell'energia e delle materie prime ora rischiano di mandare il Made in Italy fuori mercato. 
Particolarmente critica la situazione dell'agroalimentare che da solo vale il 10% dell'export italiano i costi di produzione per queste imprese sono aumentati del 40%.
Dagli Stati generali dell'export a Ravenna un appello al nuovo governo: ripristinare il ministero per il commercio estero. 
Nel servizio di Serena Biondini le interviste a Stefano Cuzzilla, presidente nazionale Federmanager; Luigi Scordamaglia, consigliere delegato Filiera Italia; Lorenzo Zurino, presidente Forum italiano export.