Sanità, "Oltre 100 milioni in più da pagare per il caro-energia"

La Cisl chiede che governo e Regione garantiscano le risorse per servizi e prestazioni

Dopo agli altissimi costi già sostenuti a causa della pandemia, il sistema sanitario regionale si troverà ora ad affrontare una stangata da oltre 100 milioni per il caro-energia.

E' la Cisl Emilia-Romagna Romagna a lanciare l'allarme. "Servono garanzie su servizi e prestazioni, ha detto il segretario Filippo Pieri, intervistato da Giorgio Maria Leone (servizio montato da Mario Sermenghi)