Un diamante di inclusione

Il baseball per non vedenti è nato a Bologna nel 1993 e si è poi diffuso in Italia e nel mondo

Ausili sonori, palette, codici specifici: regole adattate per far sì che i non vedenti possano giocare a baseball. L'idea è nata a Bologna nel 1993 e ora in Italia ci sono 11 squadre. Poi questa disciplina è stata esportata anche in numerosi altri Paesi.

Nel servizio di Nelson Bova (montaggio di Stefano Buganè) le interviste a Lauro Lanzarini, coach Fortitudo Red Sox, e Alberto Mazzanti, presidente AIBXC Baseball Non Vedenti