Rotopress, a Bologna la protesta non si ferma

Manifestazione dei 34 lavoratori dell'azienda di stampa, in presidio permanente da quasi quattro mesi dopo lo stop alla produzione. Si teme la rilocalizzazione

A Bologna continua la protesta alla Rotopress. Sindacati e dipendenti dell'azienda di stampa chiedono il rispetto di un accordo, raggiunto ad aprile, che prevede il funzionamento di una sola rotativa e un piano di riduzione del personale. Ma da allora la produzione non è più ripartita

Questa mattina (lunedì 12 settembre) si è tenuta una manifestazione dei 34 lavoratori, in presidio permanente da quasi quattro mesi, che temono la rilocalizzazione.

Nel servizio di Maria Chiara Perri (montaggio di Dario Collina) le interviste a Enrico Baldazzi di Slc Cgil Bologna, Augusto Serino Rsu Uilcom e Stefano Gregnanin di Fistel Cisl Bologna