La madre di Saman: "Noi siamo morti sul posto"

Per la prima volta dall'omicidio della 18enne dalle carte del processo emergono le parole della donna intercettata mentre parla con il figlio

Dalle intercettazioni anche alcune frasi della madre della 18enne pakistana sembrano confermare l'uccisione della giovane da parte della famiglia. Nella telefonata la donna sta parlando con il figlio, il 30 agosto 2021. Lei e il marito sono già fuggiti in Pakistan, dopo la scomparsa della ragazza.

Il servizio di Luca Ponzi