"Imprese a rischio chiusura: sospendere per un anno rimborsi di mutui e prestiti"

L'appello del presidente della Camera di commercio di Rimini e Forlì-Cesena per aiutare le aziende in ginocchio per il caro energia, specie le più piccole

Le aziende più piccole, già provate dalla pandemia, rischiano di non sopravvivere alla crisi energetica. Ne è consapevole il nuovo presidente della camera di commercio di Rimini e Forlì Cesena, Carlo Battistini. Tra le sue 72.000 imprese, che producono ogni anno un valore aggiunto di 20 miliardi, c'è chi riuscirà a superare le difficoltà. Le più grandi, soprattutto del settore industriale, quest'anno batteranno addirittura il record nell'export. A rischio invece le imprese più piccole, soprattutto di commercio, ristorazione e servizi, che non possono aumentare troppo i prezzi per i clienti. Per salvarle, la Camera di commercio chiede al nuovo governo una moratoria di un anno sul credito, come venne fatto durante la pandemia.

Nel servizio di Serena Biondini l'intervista al presidente della Camera di commercio di Romagna, Carlo Battistini.