Guardia giurata ferita a Carpi, dopo quasi un anno arrestato uno dei rapinatori

Il violento colpo messo a segno nel dicembre 2021 in un centro commerciale. Ora la polizia cerca due complici

E' il 6 dicembre del 2021. Due malviventi con il volto coperto entrano in pieno giono in un centro commerciale di Carpi, nel Modenese. Il loro obietttivo è la guardia giurata che ha con sè l'incasso dei negozi: 21.500 euro. Lo avvicinano, gli puntano addosso una pistola e lo scaraventano a terra, riuscendo nel loro intento. Gli rubano l'arma di ordinanza, e prima di fuggire uno dei due gli spara, ferendolo a una gamba.
A quasi un anno di distanza dalla violenta rapina, le indagini della polizia, coordinate dalla procura di Modena, hanno portato all'arresto di uno dei reponsabili: è un 48enne, incastrato dall'esame incrociato di immagini delle telecamere di videosorveglianza, celle telefoniche e varchi di transito lungo le strade. Un'analisi dalla quale sono emersi indizi di colpevolezza a carico dell'uomo, accusato di concorso in furto aggravato e rapina aggravata. Le indagini proseguono per risalire ai suoi complici: per gli inquirenti altre due persone, con cui prima ha rubato l'auto utilizzata per la fuga e poi messo a segno la rapina.