Strage al mercato, condannato in via definitiva e arrestato

Il suo furgone rosticceria esplose, morirono 3 donne: la moglie, la figlia e la cognata dell'uomo. Ferite e ustionate 19 persone

In quella tragedia Francesco Mango ha perso figlia, moglie e cognata. Ora, dopo quasi dieci anni dalla violenta esplosione al mercato di guastalla, nel reggiano, si chiude la vicenda giudiziaria. E' stato portato in carcere il 63enne proprietario del furgone rosticceria che il 9 marzo 2013 fu avvolto dalle fiamme, tra le bancarelle piene di gente, proprio all'ora di pranzo. Più gradi di giudizio e perizie hanno confermato le responsabilità dell'uomo. 

Il servizio di Sara Scheggia montato da Matteo Cotugno