Aids, infezioni in calo ma la prevenzione resta fondamentale

In Emilia-Romagna ancora alto il tasso di diagnosi tardive: il 57 per cento del totale. Tante le iniziative di sensibilizzazione in occasione della giornata mondiale per la lotta alla sindrome da immunodeficienza acquisita causata dal virus Hiv

Anche in Emilia-Romagna è in costante calo il numero delle infezioni da Hiv: negli ultimi 16 anni le nuove diagnosi si sono più che dimezzate, passando dalle 368 del 2006 alle 175 dell'anno scorso. Le persone sieropositive sono per tre quarti di sesso maschile, 68 su 100 sono di nazionalità italiana e la fascia di età più colpita è quella fra i 30 e i 39 anni. L'incidenza della malattia nella nostra regione è pari a 3,9 casi ogni 100.000 abitanti e, appunto, molto più alta tra gli uomini: 6,4 rispetto all'1,5 tra le donne. Resta ancora notevole la quota delle diagnosi tardive, che sono il 57% del totale. 

In occasione della Giornata mondiale contro l'Aids, la Regione propone tre webinar organizzati da “HelpAids”, con professionisti sanitari e rappresentanti di associazioni. E sono numerose le iniziative che le Aziende sanitarie e ospedaliere promuovono su tutto il territorio per sensibilizzare i cittadini, anche in collaborazione con associazioni, enti locali, istituti scolastici, farmacie e carceri.

A Bologna oggi e domani in Piazza Verdi medici, infermieri di comunità, educatori dell'Ausl e volontari offriranno test rapidi HIV-HCV e informazioni sulle infezioni trasmesse sessualmente. Sabato e domenica sarà attivo un ambulatorio mobile in piazza Maggiore. Oggi in giro per Modena il personale del Servizio Dipendenze patologiche, della Clinica Mobile e dell'Unità di Strada distribuirà non solo consigli ma anche profilattici e Test rapidi. Iniziative simili sono in programma anche a Carpi, Sassuolo, Vignola, Pavullo e in molte altre città emiliane. Oggi l'Ausl Romagna prevede l'apertura straordinaria dei propri ambulatori di Malattie Infettive, Sessualmente Trasmesse e Dermatologia, dove si può eseguire il test rapido o con prelievo venoso in modo semplice, anonimo e gratuito.

Il servizio di Nicola Zanarini, con montaggio di Fabio Giorgetti.