Carolina, tra libri e (non più) film

La giovane Raspanti, di Lugo (Ra), con sindrome di Down, è stata premiata anche da Mattarella. Ha recitato in una pellicola e continua a scrivere

E' stata la protagonista del film “Dafne” e ha scritto tre libri. E'stata ospite in molte trasmissioni televisive per raccontare la sua storia e ha ricevuto diversi premi. Il più importante - dice - è quello che le ha conferito il presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la sua attività di beneficenza: “per aiutare chi non è felice come me”, spiega.

Carolina Raspanti, una ragazza di Lugo (Ra) con sindrome di Down, continua a scrivere, ma con il cinema ha chiuso: “è bello, ma non è il mio mondo. A me piace il mio lavoro al supermercato”.

In occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità (3 dicembre), l'ha incontrata Nelson Bova (servizio montato da Dario Fabbri)