Dal nodo di Casalecchio alla statale Adriatica, i cantieri sbloccati in Emilia-Romagna

Il governo accelera sulle infratrutture: approvati 4,5 miliardi di investimenti. Diverse le opere in regione

Fra le opere sbloccate dal ministero delle infrastrutture c'è la seconda parte del nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno, alle porte di Bologna. Costo 76 milioni di euro. Il progetto complessivo comprende la realizzazione di una variante integrata (ferroviaria e stradale) finalizzata al completamento del corridoio appenninico della valle del Reno, con la contestuale riorganizzazione del centro urbano di Casalecchio. L'intervento su un tratto di 4 km della cosiddetta "Nuova Porrettana" è suddiviso in uno "stralcio nord" con lavori già in corso dal 2021 e uno "stralcio sud" ancora da iniziare. 

L'ammodernamento della statale Adriatica. Prevista la realizzazione di una variante alla statale 64 pressoché parallela all'A1 Milano-Roma, dall'attuale raccordo autostradale di Casalecchio allo svincolo di Faianello. Nella zona saranno poi costruiti un ponte sul torrente "Rio dei Gamberi" e una galleria di 1.200 metri con due corsie per senso di marcia. Altri 172 milioni scongelati dal ministero saranno impiegati per lavori di ammodernamento della statale 16 Adriatica, nel tratto di 19 km a cavallo tra le province di Ferrara e Ravenna compreso tra l'innesto con la SS 495 e Ponte Bastia. I lavori cominceranno con un primo stralcio attorno allo svincolo di Argenta. 

L'appello della Regione per il Passante di Bologna. Ed entro gennaio sono attesi i bandi di gara per l'adeguamento della statale adriatica da Classe al porto di Ravenna, oltre che per la realizzazione delle varianti di Castel Bolognese e di Santa Giustina, a Rimini. Importo complessivo delle tre opere strategiche: 145 milioni di euro. Intanto in questi giorni sono cominciati i lavori preliminari per il Passante di Bologna. I cantieri veri e propri prenderanno il via con l'anno nuovo. E la Regione Emilia-Romagna si appella al ministero delle infrastrutture perché non modifichi né rallenti il progetto di allargamento della tangenziale e del tratto cittadino dell'autostrada.

Il servizio di Nicola Zanarini con il montaggio di Giuseppe di Marco.