Natale di speranza: "Preghiamo per i nostri cari in guerra"

La comunità ucraina a Ferrara si è riunita per il 25 dicembre, con il pensiero rivolto a chi è rimasto nel paese attaccato dai russi

La messa, il pranzo insieme. La comunità ucraina di Ferrara si è riunita nel giorno di Natale, il primo dall'inizio della guerra. Il pensiero di chi è in Italia da anni o di chi è fuggito è rivolto ai cari rimasti a Kiev e nelle altre città colpite dai bombardamenti.

Nel servizio di Samuele Amadori l'intervista a Vasyl Verbitsky (Cappellano Arcidiocesi Ferrara - Comacchio)