Processo Grimilde, la pm: "Anche dopo Aemilia le cosche hanno tenuto il controllo del territorio"

Alle battute finali il procedimento contro le infiltrazioni della 'ndrangheta a Brescello e nel Reggiano

A processo ci sono Francesco Grande Aracri e il ramo della omonima cosca insediato a Brescello (Re). 

Nelle controrepliche, la accusa, rappresentata dalla sostituta procuratrice Beatrice Ronchi, ha spiegato che i Grande Aracri hanno ripreso a operare nel comune del reggiano dopo gli arresti del gennaio 2015 e anche dopo che la amministrazione era stata commissariata per infiltrazioni mafiose.

Il servizio è di Luca Ponzi