Salvata dalla telefonata di un ragazzino

Rumeno arrestato a Modena dalla polizia ferroviaria. Un minorenne lo ha sentito esprimere la volontà di uccidere una ragazza e ha chiamato le forze dell'ordine

In treno, parlando al telefono, ha detto in rumeno “vado a Modena e la ammazzo”. Ma un ragazzino lo ha sentito, ha capito le sue parole e ha allertato le forze dell'ordine. Così, all'arrivo del treno a Modena, l'uomo (che da tempo minacciava una ragazza conosciuta in chat) è stato arrestato dalla polizia ferroviaria.

Nel servizio di Giulia Bondi l'intervista al dirigente della Squadra Mobile della Questura di Modena Mario Paternoster