Tra i senza dimora con i volontari di Modena

Cinquecento gli homeless censiti dal Comune, ma sono di più, in strada al freddo o negli edifici abbandonati. I volontari ogni sera li contattano e li assistono. Abbiamo trascorso una notte con loro

Relazioni famigliari compromesse, disturbi mentali, immigrati in attesa del permesso di soggiorno, perdita del lavoro ma sempre di più chi un lavoro ce l'ha ma guadagna troppo poco per potersi permettere una casa. In strada non si va per scelta ma per necessità.

Abbiamo trascorso una notte a Modena con i volontari di Croce Rossa, Protezione Civile e dell'associazione Porta Aperta che ogni sera incontrano i senza dimora e li assistono per cibo, bevande, coperte e beni di prima necessità.

Nel servizio di Nelson Bova, montato da Tommaso Tardi, le interviste ai volontari Cesare di Rosa e Renata Molinari e del presidente di Porta Aperta di Modena Alberto Caldana