Corno alle Scale, cannoni sparaneve vandalizzati: indaga la procura

Oltre centomila euro di danni sulle piste dell'Appennino bolognese. Intanto le Regioni chiedono sostegno per il turismo che arranca


La Procura di Bologna ha aperto un'inchiesta sul danneggiamento dei cannoni sparaneve sulle piste da sci del Corno alle Scale: oltre 100mila euro la stima dei danni. E al tavolo con le Regioni a Roma il Governo ha assicurato sostegni alle località dell'Appennino in questo inverno senza neve. 

Nel servizio di Francesco Maltoni sentiamo Andrea Preci, responsabile innevamento programmato Corno alle scale; Elena Pozzi, albergatrice; Stefania Rossi, comandante polizia locale Lizzano in Belvedere