Detenuto si suicida: è il quarto decesso a Piacenza in un anno

La denuncia del Garante regionale: "'situazione grave, serve incontro con la direzione"

La scorsa notte nel carcere di Piacenza è deceduto un detenuto di 32 anni di origine marocchina. La morte sarebbe stata causata da auto inalazione di gas da una bomboletta. 
Il detenuto era a Piacenza dallo scorso settembre, sfollato per motivi di ordine e sicurezza dal penitenziario di Reggio Emilia, ed era stato posto sotto attenzione come "a medio rischio suicidario". 

Si tratta del quarto decesso in un anno nel carcere di Piacenza, fa sapere l'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna. Il Garante regionale dei detenuti, Roberto Cavalieri, aveva già manifestato forte preoccupazione per il susseguirsi di decessi in questo penitenziario. Lo ha intervistato, nel servizio montato da Alberto Carroli, Daniela Senepa.