Documentari e film indipendenti contro la crisi del cinema

Al via a Bologna, nella sala parrocchiale Galliera, una rassegna di titoli selezionati da OpenDDB, piattaforma di "distribuzioni dal basso": visioni e incontri per aprire una porta sulla realtà

Visioni di film indipendenti e documentari sociali, e confronti con i protagonisti, per aprire una porta sulla realtà: è la risposta del Cinema Galliera di Bologna all'emorragia del pubblico nelle sale. Con la rassegna "Doc Doc chi è", lo storico teatro parrocchiale della Bolognina porta sullo schermo una serie di opere selezionate da OpenDDB, realtà bolognese di "distribuzioni dal basso" di produzioni indipendenti, per un cinema di comunità. 
Il via giovedì 19 gennaio con il docufilm "E tu come stai?" sulla mobilitazione dei lavoratori della GKN di Firenze, presenti in sala i registi Filippo e Lorenzo Gori, oltre al collettivo della fabbrica.
Si consolida così una collaborazione tra OpenDDB e il Galliera, che per la programmazione del giovedì sera si chiamerà "Sala Open". 

Nel servizio di Roberta Castellano (montaggio di Tommaso Tardi), le interviste ad Andrea Paco Mariani, regista e fondatore di OpenDDB, e a Marte Bernardi, organizzatrice del Cinema Galliera.