I ragazzi dell'Ocean Viking tra studio e giochi in attesa di scoprire il futuro

I minori a bordo della nave arrivata nel porto romagnolo alla fine dell'anno sono stati accolti al Villaggio del Fanciullo. A fine mese saranno trasferiti

Agnese, operatrice, insegna l’italiano a tre ragazze della Costa d’avorio. Un segno di rinascita in un nuovo paese. Rifugio di vita il “Villaggio del fanciullo” di Ravenna: nelle sue strutture sono ospitati 28 minori   non accompagnati dei 113 migranti salvati nella notte tra il 26 e il 27 dicembre a largo delle coste nordafricane e sbarcati il 31 al porto di Ravenna.

Tra i 15 e i 17 anni, in gran parte africani. Parlano inglese e francese, qualcuno solo dialetto. Dalla fine del mese, però, saranno trasferiti. 
 

Il servizio di Giovanna Greco con le interviste a:

Anita Caroli - operatrice psicologa 

Patrizio Lamonaca - direttore generale della Fondazione “Villaggio del fanciullo”